FEBBRAIO 2018 – SCHEDA CARBURANTE, ENASARCO: ALIQUOTE E MASSIMALI 2018 E COME VERSARE IL SALDO IVA 2017

20 febbraio 2018
784 Views

SCHEDA CARBURANTE

A partire dal 1° luglio 2018, la legge di Bilancio stabilisce l’abbandono della Scheda Carburante usata da imprese e professionisti titolari di Partita Iva per attestare gli acquisti effettuati presso i distributori.
Per ottenere la detrazione Iva e la deduzione fiscale il pagamento dei rifornimenti deve essere effettuato mediante carte di credito, bancomat o carte pre-pagate.
Il cedente ha l’obbligo di emettere fattura elettronica.
I rifornimenti potranno comunque essere saldati in contanti ma, in tal caso, sarà esclusa la possibilità di detrarre l’Iva e dedurre il costo dal proprio reddito.

ENASARCO: ALIQUOTE E MASSIMALI 2018

A partire dal 1° gennaio 2018, l’aliquota contributiva da applicare sulle provvigioni passa dal 15,55% al 16,00% (di cui la metà pari all’8% a carico della Ditta mandante).
I massimali Enasarco rimangono ancora i seguenti:
Massimale Enasarco Monomandatario 37.500,00 euro;
Massimale Enasarco Plurimandatario 25.000,00 euro.
In attesa che la Fondazione Enasarco provveda alla rivalutazione secondo le norme ISTAT.

COME VERSARE IL SALDO IVA 2017

  • Unica soluzione entro il 16 marzo 2018 senza maggiorazioni
  • Rateizzazione dell’importo in numero massimo di nove rate mensili, maggiorando ogni rata dello 0.33%, entro il giorno 16 di ogni mese (il numero di rate è a scelta del contribuente).
  • In unica soluzione al 30 giugno 2018 (con l’UNICO), con la maggiorazione dello 0,40% mensile.
  • Rateizzazione dell’importo in numero massimo di sei rate, sempre maggiorando ogni rata dello 0.33% mensile, seguendo le scadenze dell’UNICO.
 Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.