RIAPERTURA ATTIVITÀ 04.05.2020, VERSAMENTI MODELLI F24 SOSPESI, INCENTIVI PER LA RIPRESA E COLF E BADANTI

30 Aprile 2020
2316 Views
RIAPERTURA ATTIVITÀ 04.05.2020
consulenti-lavoro-torino

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nella Conferenza del 26 aprile 2020 ha illustrato le modalità di riapertura delle attività economiche a partire dal 4 maggio. Le modalità sono state normate in apposito decreto, seguito ai precedenti già in vigore, e le attività sono indicate dal rispettivo codice Ateco. Il premier ha specificato che altre attività seguiranno un calendario di riapertura diverso: il commercio al dettaglio potrà ripartire in tutta Italia dal 18 maggio, mentre bar, ristoranti, parrucchieri ed estetisti potranno ripartire il 1 giugno. Per le riaperture occorre tenere ben presente i dettati del Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”; l’Inail, nella circolare 13 del 13 APRILE 2020 qualifica il coronavirus tra le malattie infettive e parassitarie; il contagio in ambiente di lavoro è pertanto INFORTUNIO SUL LAVORO profilando la responsabilità penale del datore di lavoro che non abbia adottato le misure necessarie a prevenirne il rischio.

 

VERSAMENTI MODELLI F24 SOSPESI

consulenti-lavoro-torino

La riduzione di fatturato parametrata allo stesso periodo dell’anno scorso e l’appartenenza a determinati settori economici, ha consentito, dalla scadenza dei versamenti contributivi e previdenziali del 16.03.2020, la possibilità di sospendere i pagamenti. Le aziende dovranno ora verificare se nelle loro disponibilità il recupero del dovuto, anche con versamento rateale.

 

INCENTIVI PER LA RIPRESA

consulenti-lavoro-torino

Presso gli enti di bacino, le casse previdenziali e assistenziali, sono istituiti contributi per la ripresa seguita al COVID – 19. E’ possibile pertanto verificare per il proprio settore di appartenenza (per il quale è normalmente corrisposta la relativa contribuzione) il sussidio eventualmente fruibile previa presentazione di apposita domanda.

 

COLF E BADANTI

consulenti-lavoro-torino

La prospettata cassa in deroga semplifica per il regolare personale domestico non trovando attuazione, verrà presumibilmente sostituita da un indennizzo in corso di definizione, ma solo se non convivente con il datore di lavoro. Presso la cassa colf sono istituite forme di sussidio e assistenza COVID – 19 consultabili sul sito all’indirizzo http://cassacolf.it/notizia/49/nuove-prestazioni-cassacolf-covid19

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.