REDDITI DEGLI YOUTUBER, BONUS BEBÈ 2019: 20% IN PIÙ PER I FIGLI SUCCESSIVI AL PRIMO, ECOTASSA ANCHE PER VEICOLI NUOVI ACQUISTATI ALL’ESTERO, FATTURAZIONE ELETTRONICA: SOGGETTI ESCLUSI DALL’ESTEROMETRO E FATTURAZIONE ELETRONICA: NO AL BOLLO PER LE FATTURE SCARTATE

28 Giugno 2019
5011 Views

REDDITI DEGLI YOUTUBER

L’attività di Youtuber è per il fisco attività di lavoro autonomo, che si traduce nel pubblicare con cadenza periodica dei video per i propri iscritti. Fino a 65.000 euro di ricavi annui si applica la tassazione dei minimi, soggetta ad un’imposta del 5% del reddito, che diventa 15% al quarto anno. Non si pone il problema dell’Iva, dal quale il regime è esente. Spetta una deduzione a forfait sui costi, pari al 22% dei ricavi. Anche i minorenni sono tassati e, in questo caso, i genitori sono i loro rappresentanti legali.

BONUS BEBÈ 2019: 20% IN PIÙ PER I FIGLI SUCCESSIVI AL PRIMO

Il bonus bebè 2019 riconosce una maggiorazione del 20% dell’importo dell’assegno in caso di figlio successivo al primo, nato o adottato tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre. Per la concessione del bonus è necessario che il nucleo familiare del genitore richiedente sia in possesso di un ISEE “minorenni”, ossia relativo al minore per il quale si richiede il beneficio, non superiore a 25.000 euro. L’importo dell’assegno ammonta a 960 euro con un figlio e 1.152 euro dal secondo figlio in poi. Per valori ISEE “minorenni” non superiori a 7.000 euro annui l’assegno ammonta a 1.920 euro con un figlio e 2.304 euro dal secondo in poi.  La domanda si deve presentare entro 90 giorni dalla nascita o data di ingresso del minore nel nucleo familiare e l’assegno è erogato da tale data. Oltre i 90 giorni, l’assegno è erogato nel mese di presentazione della domanda. Il bonus bebè ha durata massima di 12 mesi.

ECOTASSA ANCHE PER VEICOLI NUOVI ACQUISTATI ALL’ESTERO

Per chi acquista una nuova autovettura dal 1°marzo 2019 al 31 dicembre 2021, per veicoli con emissioni di CO2 superiori a 160 CO2 g/km, si applica l’Ecotassa purché acquisto ed immatricolazione avvengano nell’arco temporale indicato.

FATTURAZIONE ELETTRONICA: SOGGETTI ESCLUSI DALL’ESTEROMETRO

Sono esclusi dall’Esterometro i soggetti che si avvalgono del regime di vantaggio, i forfettari e le associazioni sportive dilettantistiche che hanno conseguito proventi dalle attività commerciali fino a 65.000 euro.

FATTURAZIONE ELETTRONICA: NO AL BOLLO PER LE FATTURE SCARTATE

Le fatture elettroniche inviate al sistema Sdi ma scartate, non concorrono alla determinazione del bollo perché sono considerate come non emesse.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.