PROSPETTO DISABILI, LAVORATORI SOMMINISTRATI, FRINGE BENEFIT, BUONI PASTO E OT24 ora OT23

20 Gennaio 2020
8302 Views

PROSPETTO DISABILI

consulenti-lavoro-torino

Sono attive le procedure per l’invio telematico del prospetto disabili che, come ogni anno, riguarda le aziende private e pubbliche che occupano più di 15 dipendenti e che hanno modificato la situazione occupazionale al 31.12.2019, rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile. L’invio è previsto ENTRO IL 31.01.2020 salvo proroghe a tutt’oggi non comunicate.

 

LAVORATORI SOMMINISTRATI

consulenti-lavoro-torino

Entro il 31 gennaio 2020 le imprese che hanno utilizzato nel 2019 lavoratori somministrati da parte di Agenzie interinali sono tenute a comunicare alle rappresentanze sindacali aziendali ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria o, in mancanza, agli Organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, i seguenti dati:
– il numero di contratti di somministrazione conclusi;
– la durata di tali contratti;
– il numero e la qualifica dei lavoratori interessati.
Si ricorda che il mancato o non corretto assolvimento dell’obbligo di comunicazione è soggetto a una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 250 ad euro 1.250.

 

FRINGE BENEFIT

consulenti-lavoro-torino

Sono state pubblicate le nuove tabelle ACI utilizzate da aziende e Pubbliche Amministrazioni per calcolare il rimborso da corrispondere ai propri dipendenti qualora utilizzino l’auto privata per svolgere l’attività lavorativa, o aziendale data in concessione d’uso.
La Legge di Bilancio 2020 cambia la tassazione sulle auto aziendali, le tabelle sono sdoppiate: le prime riportano i valori per il fringe benefit validi fino al 30 giugno 2020; le seconde, invece, sono valide dal 1° luglio 2020 in poi; da tale data entreranno in vigore le nuove regole di tassazione delle auto aziendali concesse in uso promiscuo, con una penalizzazione per i veicoli maggiormente inquinanti.

 

BUONI PASTO

consulenti-lavoro-torino

Dal 01 gennaio 2020 varia la soglia di esenzione dei buoni pasto a seconda della modalità di gestione, cartacea o elettronica. Per i buoni pasto relativi al 2019 ed erogati ai dipendenti entro il 12 gennaio 2020 vale il cosiddetto “principio di cassa allargato”, in virtù del quale si ritengono applicabili i vecchi limiti pari rispettivamente a 5,29 e a 7 euro.

 

OT24 ora OT23

consulenti-lavoro-torino

Le aziende che hanno effettuato interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro nel 2019, possono richiedere la riduzione del tasso medio di tariffa INAIL. La domanda di riduzione può essere richiesta a prescindere dall’anzianità dell’attività lavorativa e va inoltrata telematicamente entro il 29 febbraio 2020.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.