CONGUAGLIO DI FINE ANNO, COMPENSI DI FINE ANNO E SOMME NON EROGATE NEL CORSO DEL 2019 E INAIL

10 Dicembre 2019
6650 Views

CONGUAGLIO DI FINE ANNO

consulenti-lavoro-torino

Con l’elaborazione del cedolino di dicembre 2019 si ridetermina il reddito complessivo annuo percepito dal dipendente, su quale calcolare l’importo definitivo relativo all’Imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), le addizionali regionali e comunali. Per effetto del conguaglio fiscale si potrebbe verificare una riduzione della retribuzione netta del mese di dicembre a causa delle maggiori imposte dovute oppure un aumento per un credito d’imposta dovuto alle minori imposte da corrispondere all’erario. Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti in merito.

 

COMPENSI DI FINE ANNO E SOMME NON EROGATE NEL CORSO DEL 2019

consulenti-lavoro-torino

I redditi da lavoro dipendente, ai sensi dell’art. 51 TUIR comma 1, si intendono percepiti nel periodo d’imposta (anno 2019) quando vengano corrisposti entro e non oltre il 12 gennaio dell’anno successivo; la scadenza è posticipata al primo giorno non festivo. Il medesimo principio viene applicato anche ai compensi erogati agli amministratori con rapporto di collaborazione in quanto valori assimilati ai redditi da lavoro dipendente ai sensi dell’art. 50 comma 1 lett. c. bis TUIR.

 

INAIL

consulenti-lavoro-torino

Sulla base delle voci di rischio consolidate nel corso del 2019, sarebbe opportuno valutare per tipologia di attività e mansioni effettivamente svolte dai dipendenti, la coerenza delle voci di tariffa con la reale situazione aziendale, con il conseguente aggiornamento del DVR, ai fini di una possibile riduzione del premio Inail per l’anno 2020 in occasione dell’autoliquidazione.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.