GENNAIO 2018 – INTRASTAT 2018, COMUNICAZIONE SPESE SANITARIE, SCADENZE FISCALI FEBBRAIO 2018 E LEGGE DI BILANCIO 2018

25 gennaio 2018
1506 Views

INTRASTAT 2018: SEMPLIFICAZIONI PER VENDITE E ACQUISTI INTRACOMUNITARI

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il provvedimento che prevede significative semplificazioni degli obblighi comunicativi inerenti le vendite e gli acquisti con l’Estero. Le principali misure previste sono:
– abolizione dei modelli INTRA trimestrali relativi agli acquisti di beni e servizi;
– valenza esclusivamente statistica dei modelli INTRA mensili relativi agli acquisti di beni e servizi;
– per i soggetti obbligati a presentare gli elenchi relativi agli acquisti di beni e servizi con periodicità mensile, innalzamento della soglia dell’ammontare delle operazioni da 50.000,00 euro a 200.000,00 euro trimestrali per gli acquisti di beni e a 100.000,00 euro trimestrali per gli acquisti di servizi;
– mantenimento dei modelli INTRA esistenti per le cessioni di beni e servizi con la soglia che rimane invariata a 50.000,00 euro.
Tale intervento determina una sensibile riduzione del numero dei contribuenti coinvolti dall’obbligo di comunicazione degli elenchi riepilogativi.

COMUNICAZIONE SPESE SANITARIE DA PARTE DI MEDICI E STRUTTURE SANITARIE

Entro il 31 gennaio 2018 bisogna comunicare le spese mediche al “Sistema Tessera Sanitaria” per l’anno d’imposta 2017.
L’obbligo di comunicare i dati delle spese sanitarie è stato introdotto per permettere all’Agenzia delle Entrate di elaborare le dichiarazioni dei redditi precompilate (730 e UNICO PF).
Sono obbligati a tale adempimento tutti gli appartenenti al settore Sanitario (medici e strutture varie).

SCADENZE FISCALI FEBBRAIO 2018 PER TITOLARI DI PARTITA IVA

consulenti-lavoro-torino

A febbraio 2018 gli appuntamenti fiscali più importanti che riguardano soprattutto i titolari di Partita IVA sono:
– comunicazione periodica dati liquidazione IVA mensile o trimestrale;
– invio dati fatture emesse e ricevute relative al II semestre 2017 (Spesometro).

 

LEGGE DI BILANCIO 2018 (Legge 205/2017) – PRIMA PARTE

La Legge di Bilancio per il 2018 contiene disposizioni varie inerenti le detrazioni fiscali.
Le più importanti sono:
1) INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA: Proroga del termine al 31 dicembre 2018 con mantenimento della misura del 65%;
2) BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI: Proroga al 31 dicembre 2018 della detrazione al 50% per le spese relative all’acquisto di mobili e di elettrodomestici di classe non inferiore ad A+. Tale spesa deve essere in connessione agli interventi di ristrutturazione edilizia;
3) BONUS VERDE AL 36%: Nuova detrazione IRPEF del 36% su una spesa massima di euro 5.000,00 per unità immobiliari a uso abitativo e pertinenze sulle quali siano stati realizzati interventi di sistemazione al verde di aree private;
4) INCENTIVI PER ABBONAMENTI AL TRASPORTO PUBBLICO: È concessa la detrazione al 19% per la spesa per l’acquisto di abbonamenti per un importo non superiore a 250,00 euro.

 Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.