FEBBRAIO 2018 – WELFARE AZIENDALE, IRAP, ACCONTI O ANTICIPI SULLE RETRIBUZIONI, MODELLO CU E 770 ANNO DI IMPOSTA 2017 E LA PENSIONE DELLE CASALINGHE

20 febbraio 2018
867 Views

WELFARE AZIENDALE

Anche per il 2018 permane la possibilità di erogazione di premi ai dipendenti – esenti da contribuzione e imposizione fiscale – sotto forma di buoni spesa. Con le norme entrate in vigore nell’anno scorso infatti è possibile riconoscere ai dipendenti “in conformità a disposizioni di contratto o di accordo o di regolamento aziendale” premi che perseguano la finalità di “educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria o culto”. I premi con le caratteristiche di cui sopra, corrisposti in funzione di un regolamento aziendale redatto dall’azienda con la sola accortezza che i benefici siano destinati “alla generalità dei dipendenti o a categorie di dipendenti e ai familiari”, hanno l’esenzione completa da contributi e imposte.

 

IRAP

Con provvedimento n. 24865/2018 del 30/01/2018 l’Agenzia delle Entrate ha approvato il Modello di dichiarazione IRAP 2018 con le relative istruzioni, da utilizzare per la dichiarazione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive IRAP per l’anno 2017.
Novità per l’anno 2018 è la piena deducibilità del costo dei lavoratori stagionali.

ACCONTI O ANTICIPI SULLE RETRIBUZIONI

Sebbene non esista una norma precisa che obblighi il datore di lavoro a erogare parte della retribuzione prima del compimento del mese, laddove si decidesse di corrispondere quanto richiesto dal dipendente occorre attenersi a procedure corrette. E necessario, infatti, che il lavoratore presenti una richiesta scritta e motivata e che, sia l’anticipazione sia il recupero della retribuzione avvengano nell’ambito del medesimo mese retributivo.
Si ricorda a tal proposito che, dal prossimo 1 luglio 2018 sarà vietato pagare stipendi o parte di essi in contanti, rendendo obbligatoria la tracciabilità di quanto effettivamente versato.

 

MODELLO CU E 770 ANNO DI IMPOSTA 2017

Sono stati pubblicati i modelli definitivi per la certificazione unica (CU 2018) e i modelli definitivi per la dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770 2018). A partire da quest’anno la scadenza per la trasmissione telematica dei modelli sarà la seguente:
– 7 marzo per la trasmissione telematica della CU;
– 31 marzo (3 aprile per il 2018) per la consegna della CU ai lavoratori dipendenti;
– 31 ottobre per la dichiarazione 770 unificata.

 

LA PENSIONE DELLE CASALINGHE

Il Fondo pensione per le casalinghe garantisce la possibilità di ottenere una pensione di vecchiaia o di inabilità per uomini e donne che si dedicano alla cura della casa e della famiglia a tempo pieno senza essere retribuiti.
Il Fondo, che è facoltativo, comporta il versamento all’Inps di un contributo mensile minimo di euro 25,82 per ottenere un analogo periodo di contribuzione.
L’interessato, se lo ritiene, può effettuare versamenti anche superiori al minimo obbligatorio.
Lo Studio è a disposizione per ulteriori approfondimenti in merito ai requisiti per iscriversi e, soprattutto, sulle prestazioni conseguenti ai versamenti eseguiti.

 Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento.