CONTRIBUENTI FORFETTARI, ECOTASSA ED ECOBONUS AUTO E COMUNICAZIONI ENEA PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

26 Febbraio 2019
4382 Views
CONTRIBUENTI FORFETTARI – ASSOLVIMENTO IMPOSTA DI BOLLO SU FATTURE EMESSE

Nel caso l’importo della fattura emessa sia superiore a 77,47 euro, l’imposta si assolve nei seguenti modi: Fattura cartacea: apposizione di marca da bollo da euro 2,00 sulla fattura originale consegnata al cliente. Fattura elettronica: il pagamento dell’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare va effettuato entro il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di riferimento (primo versamento entro il 20 aprile 2019). Nel caso l’importo della fattura emessa sia inferiore a 77,47 euro, non si deve apporre alcuna marca da bollo.

 

ECOTASSA ED ECOBONUS AUTO 2019

Per chi acquista una nuova auto dal 1°marzo 2019 scattano 2 misure volte all’incentivo di acquisto di auto poco inquinanti, elettriche o ibride. Ecotassa auto 2019: da 1100 euro per auto con emissioni oltre 160g/km fino a un massimo di 2500 euro per quelle al di sopra dei 250g/km. Ecobonus auto 2019 elettriche ed ibride: incentivo fino a 6000 euro con rottamazione (4000 senza rottamazione) per chi acquista un’auto elettrica, ibrida o alimentata a metano con emissioni di Co2 fino a 20g/km e fino a 2.500 euro con rottamazione (1500 euro senza rottamazione) per le auto da 21 a 70g/km.

 

COMUNICAZIONI ENEA PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Per interventi di ristrutturazione edilizia l’invio della comunicazione all’ENEA deve avvenire entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Tra gli interventi più comuni segnaliamo: coibentazione di pareti; coperture e pavimenti; sostituzione di serramenti comprensivi di infissi; installazione di pompe di calore per climatizzazione degli ambienti; sostituzione di generatori di calore con caldaie a condensazione per il riscaldamento degli ambienti o per la sola produzione di acqua calda per più utenze; impianti fotovoltaici. In caso di acquisti di elettrodomestici acquistati dal 1°gennaio 2018 e legati a lavori edilizi iniziati dal 1°gennaio 2017, si ha tempo 90 giorni dalla data riportata nel documento d’acquisto per la comunicazione all’ENEA.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.